Blog

ATTEGGIAMENTI DIFENSIVI DELLA LINEA A 4 IN FASE DI NON POSSESSO

11 CONTRO 0: Il portiere rinvia oltre la metacampo … velocità e precisione di controllo, giropalla veloce (max 2 tocchi)
al fischio dell’allenatore – con palla ai centrocampisti vado sulla punta , scarico dietro e partenza degli esterni.
– con palla ai difensori – vado sul terzino, appoggio alla punta laterale che scarica al centrocampista vicino e premia la sovrapposizione del terzino.
6 CONTRO 4: Valutare elastico difensivo e copertura – diagonale – piramide –
4+2 contro 3+punta … I difensori devono far arrivare la palla ai due esterni alti, contro l’opposizione dei 3 centrocampisti e della punta.

PALLA COPERTA
Si parla di palla coperta quando il calciatore in possesso di palla è pressato da un avversario in modo che gli venga tolto lo spazio ed il tempo per una giocata facile, o che ne venga comunque ritardata l’esecuzione.
Il reparto sale ponendo attenzione alla direzione del pallone e all’orientamento del corpo.
Si può attuare sia con palla coperta o propria squadra in possesso o durante una transizione positiva.

PALLA SCOPERTA E SCAGLIONAMENTO
Al contrario si definisce palla scoperta quando un avversario in possesso di palla ha tempo e spazio a disposizione per una giocata a proprio piacimento.
In questo caso la difesa scappa all’indietro fino ad arrivare ai 20 mt dalla porta e se l’attacco è centrale sarà uno dei 2 centrali ad uscire sul possessore di palla con conseguente copertura dei restanti 3. Nel caso ci sia un attacco sull’esterno saranno gli esterni della fascia di competenza ad uscire con conseguente copertura in diagonale difensiva. Importante dopo aver perso palla è privilegiare in fase di non possesso ” l’imbuto difensivo ” creando densità per ritardare l’azione avversaria.

Clicca qui per vedere l’esercizio in MisterCalcio.com

Articoli Correlati




Comments are closed.