Blog

Difendiamo su 2 linee…anzi 3!

Uno degli aspetti più interessanti sulle modalità di gioco nell’aspetto difensivo di una squadra, riguarda la strategia di posizionamento della linea di retroguardia. Credo ci sia da fare una differenziazione fondamentale riguardo la categoria perchè, seppure credo sia inevitabile insegnare entrambe le disposizioni a seconda delle situazioni di gioco, diventa ancor più importante contestualizzare tale metodologia alla categoria nella quale si gioca. In parole spicciole è indispensabile nella scelta sapere se il giorno della gara l’arbitro è aiutato o meno dai guardalinee. Per quel che concerne la fase difensiva nelle categorie dilettantistiche credo che più linee vengano usate maggiore sarà la possibilità di evitare di prendere goal, nelle squadre in cui ci sono i direttori di linea invece, reputo sia opportuno l’inverso perchè:
1) la squadra resta corta in mezzo al campo e si occupa uno spazio minore a ridosso del pallone
2) ciò agevola una ripartenza molto più rapida e
3) permette di ‘fare densità’ nella zona da attaccare molto più rapidamente.

Articoli Correlati





You must be logged in to post a comment.