Blog

Difesa della porta

Costruire un quadrato di 3×3 metri e porre una porticina: l’attaccante si mette spalle alla porta difendendo la palla, il difensore si può posizionarsi dove vuole.
Al fischio gli attaccanti hanno 30″ per segnare.
Al termine invertire i ruoli e poi cambiare le coppie per aumentare il numero di feedback.

Invitare a mantenere la distanza di “un braccio” per non dare l’opportunità all’attaccante di sfruttare il difendente come “perno”, ma nemmeno troppo ed invitarlo così a girarsi liberamente e per farsi puntare. Non cercare di rubare la palla, ma indurre allo scarico l’attaccante, e comunque mantenere come focus la difesa della traiettoria della palla fra attaccante e porta: nello specifico si invitano i difendenti a cercare di essere aggressivi e di rubare tempo e spazio all’avversario non appena possibile.

Clicca qui per vedere l’esercizio in MisterCalcio.com

Articoli Correlati




Comments are closed.