Blog

Riscaldamento, marcamento e smarcamento

Disponiamo due squadre in uno spazio delimitato in cui ci sono 6 porticine tra due lati opposti. Naturalmente 3 di queste saranno attaccate da una squadra mentre le altre 3 saranno attaccate dall’altra. L’obiettivo per entrambe le squadre resta quello di segnare il maggior numero di rete sfruttando un giro palla veloce e andando in superiorità numerica la dove l’avversario è numericamente più debole. L’esercitazione inizia con le mani, in un secondo momento la palla viene giocata con i piedi. Entrano in gioco tutti i meccanismi del marcamento e di conseguenza dello smarcamento

Articoli Correlati





You must be logged in to post a comment.