Blog

Tecnica Applicata e Tattica Individuale – 1vs1

Predisponiamo un quadrato di dimensioni variabili. Si può lavorare a partire da un 10×10 fino ad arrivare ad un 20×20. Io ho lavorato su un 15×15 circa. Su 2 dei 4 lati (su 2 lati adiacenti) posizioniamo una porticina (1,5 m -2 m) e sugli altri 2 lati disponiamo le 2 squadre con un pallone ciascuno. Un giocatore inizia il gioco all’interno del quadrato.
Il giocatore blu, scelto ad iniziare il gioco all’interno, sarà quindi il primo difensore e verrà attaccato dal primo attaccante giallo. L’attaccante che entra dovrà segnare in una delle 2 porticine (1 punto) eludendo, attraverso finte e cambi di direzione, l’intervento del difensore.
Se il difensore recupera palla dovrà trasmettere palla al primo giocatore della propria squadra in attesa sull’esterno.
Non appena l’azione termina, gol, palla che esce o difensore che riesce a servire il proprio compagno, partirà un nuovo attacco. Chi ha attaccato ora difende. Giallo diventa quindi difensore e dovrà difendersi dall’entrata di un nuovo componente della squadra blu (il precedente difensore blu esce dal campo).
La prima variante che ho inserito è la seguente:
Aumentiamo le dimensioni del quadrato fino ad arrivare ad un 20×20 e collochiamo 2 porte difese dai portieri al posto delle 2 porticine. L’attaccante dovrà quindi segnare in una delle 2 porte mentre il difensore se recupera palla dovrà servire il proprio compagno in attesa. Sulla respinta dei portieri si continua a giocare finché la palla resta in campo. Sulla parata dei portieri questi dovranno servire l’attaccante in attesa sull’esterno.

Clicca qui per vedere l’esercizio in MisterCalcio.com

Articoli Correlati




Comments are closed.