Blog

tiro + 1 vs1

Sulla linea di metà campo posizionare due cinesini che saranno il punto di partenza dei giocatori. Posizionare verso la porta in successione 4 ostacoli e 4 paletti per fila. Dividere i giocatori in due squadre e sistemare ogni squadra su un cinesino in fila indiana. L’allenatore si deve posizionare con i palloni all’altezza del primo paletto in mezzo alle due file.
Descrizione
Il primo giocatore che riesce ad arrivare sulla palla per primo diventa attaccante e cerca di fare gol mentre l’altro diventa difensore e cerca di impedire la conclusione dell’avversario.
Al segnale dell’allenatore A e B partono superando gli ostacoli saltandoli a gambe unite
Superati gli ostacoli A e B effettuano uno slalom tra i paletti
Al raggiungimento dell’ultimo paletto l’allenatore calcia la palla rasoterra verso la porta
A e B cercano di raggiungere il pallone per primi

Il giocatore che raggiunge la palla (in figura rosso) diventa attaccante cercando la conclusione a rete mentre l’altro diventa difensore e cerca di evtare la conclusione contrastandolo

Regole
Ogni gol vale un punto
La squadra che avrà più punti alla fine della serie è la squadra vincitrice
Temi per l’allenatore
Il giocatore deve fare attenzione al piede di appoggio, vicino e di fianco alla palla
Il piede calciante deve impattare al centro della palla con il collo del piede
Il giocatore deve mantenere lo sguardo sulla palla
Le braccia aperte consentono al giocatore di avere stabilità
La guida della palla per evitare l’avversario prevede: il busto leggermente inclinato in avanti a coprire la palla e testa alta, piede portante vicino alla palla, arto in rapporto con la palla non rigido e con il coretto dosaggio del tocco in base agli spostamenti da effettuare, mani utilizzate come possibili sensori per localizzare la posizione dell’avversario
Individuare il lato debole dell’avversario che si affronta
Tenere la palla continuamente sotto controllo, cercando di mantenerla sotto il ginocchio
Non dare sicurezze al difensore cercando di eseguire delle finte, senza ritardare troppo l’azione

Clicca qui per vedere l’esercizio in MisterCalcio.com

Articoli Correlati




Comments are closed.