Esercitazione tattica, possesso palla e finalizzazione

13 Aprile 2020

Ciao Mister, ti presento il mio nuovo articolo per MisterCalcio.com, nel quale ti parlerò di un esercitazione tattica con possesso palla finalizzato alla conclusione in porta attraverso la verticalizzazione.

Il focus dell’esercitazione è arrivare al tiro in porta attraverso il mantenimento e il consolidamento del possesso palla, cercando di sfruttare l’ampiezza per provare a trovare la squadra avversaria impreparata sui movimenti di scaglionamento.

Per essere efficaci sia la verticalizzazione e l’ampiezza devono essere imprevedibili.

Concetto di ampiezza e profondità

Prima di procedere, mi piacerebbe fare una breve parentesi su due concetti quali l’ampiezza e la profondità.

Ampiezza

È l’abilità da parte della squadra in possesso palla, di creare smarcamenti con lo scopo di allargare i collegamenti difensivi della squadra avversaria, o avere più spazi a disposizione per attuare il proprio gioco.

Verticalizzazione

Effettuare passaggi o giocate finalizzate a conquistare rapidamente lo spazio più vicino alla porta avversaria, soprattutto andare dietro la linea difensiva, nel modo più veloce possibile.

L’esercitazione che ti propongo a breve, l’ho proposta alla mia squadra under 14 elite con ottimi risultati.

Sviluppo dell’esercitazione tattica

Esercitazione tattica con finalizzazione attraverso il possesso palla

Giocatori utilizzati 18 di movimento più 2 portieri (ma il numero può variare in basse alle esigenze).

Vengono formate 3 squadre da 6 giocatori cadauna, come vediamo in figura (blu e bianchi), la squadra che non partecipa al possesso palla (rossi), avrà il compito di effettuare le sponde laterali, verticali ed i jolly.

L’obiettivo per le due squadre sarà il mantenimento del possesso palla coadiuvata dai due jolly.

Le sponde laterali, (hanno il compito di dare ampiezza alla squadra in possesso).

La sponda verticale più vicina invece il sostegno.

Al raggiungimento di un numero prestabilito di passaggi, la squadra in possesso palla verticalizza, (possono verticalizzare solamente i giocatori all’interno del campo).

Le sponde hanno solamente il compito di sostegno.

Giocano rasoterra per la sponda più lontana che esegue un passaggio possibilmente di prima per un componente della squadra, che con i tempi e le modalità corrette avrà eseguito un’inserimento per poi andare alla conclusione.

Una volta finita l’azione, se la squadra sarà riuscita a realizzare una rete ripartirà con il possesso, altrimenti la palla verrà consegnata alla squadra che ha subito l’azione per iniziare nuovamente il gioco.

Variante dell’esercitazione tattica

Esercitazione tattica per il possesso e finalizzazione

L’obiettivo per le due squadre sarà sempre il mantenimento del possesso palla coadiuvata dai due jolly.

Le sponde laterali e la sponda verticale partecipano sempre al gioco di possesso e a differenza della prima parte dell’esercitazione, possono anche verticalizzare direttamente loro.

Ovviamente con il vincolo del raggiungimento di un numero prestabilito di passaggi.

Come per la prima parte dell’esercizio, la trasmissione preferisco venga fatta rasoterra e il componente della squadra che si inserisce, riceverà la sponda dell’attaccante rosso e potrà andare alla conclusione in porta.

Una volta finita l’azione se la squadra sarà riuscita a realizzare una rete ripartirà con il possesso, altrimenti la palla verrà consegnata alla squadra che ha subito l’azione, per iniziare nuovamente il gioco.

Note

Le dimensioni del campo di gioco, il numero di tocchi e il numero prestabilito di passaggi, dipendono dalle abilità dei calciatori e dall’obiettivo prefissato.

Che può essere prettamente tecnico, tattico o fisico modulando l’intensità dell’esercitazione.

Possiamo impostare l’esercizio sotto forma di un possesso in posizione, nel quale ogni giocatore si ritroverà a ricoprire il proprio ruolo, avendo così maggior organizzazione e specificità.

Conclusione

Siamo giunti al termine di questo mio nuovo articolo per MisterCalcio.com.

Sono aperto ad ogni tipo di confronto, credo che porta sempre ad una crescita personale.

Vi aspetto all’interno del profilo MisterCalcio.com.

Ciao,

Daniele Angeloni.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (7 voti, 4,86 su 5)
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Accademia Allenatori Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio