PARTITA A TEMA: ATTACCARE ULTIMA LINEA AVVERSARIA

7 Settembre 2021

Nell’articolo di oggi vediamo una proposta che ho ideato e portato sul campo in con una squadra di Giovanissimi e che può essere inoltre rivolta a tutte le categorie dell’attività agonistica, adulti compresi.  

Partita a tema:

Si tratta di una partita di progressione (più banalmente, una partita a tema) che vuole far emergere, attraverso le sue regole di provocazione, diversi comportamenti individuali. È questo forse uno degli aspetti su cui si potrebbe disquisire: l’osservazione dei comportamenti individuali all’interno di un’esercitazione globale.

A seconda delle capacità e competenze del proprio gruppo e del numero di allenamenti a disposizione, sarà possibile inserire la proposta nella seduta centrale della settimana o in quella del venerdì (nel caso lavorassimo con tre allenamenti), nella fase centrale o in quella finale della seduta stessa.

Sviluppo Esercitazione:

Partita a tema per attaccare l'ultima linea avversaria
Partita a tema per attaccare l’ultima linea avversaria

In figura sono state schierate due squadre da 9 giocatori ciascuna (8+Portiere) ma sarà possibile apportare alcune modifiche soprattutto nel numero di elementi presenti nel settore di centrocampo.

A seconda delle variabili appena descritte (numero di giocatori coinvolti, qualità dei giocatori, categoria, numero di allenamenti a disposizione, ecc.) le dimensioni del campo di gioco potrebbero variare molto. Ciò nonostante, questo viene diviso orizzontalmente in tre zone pressoché identiche (difesa, centrocampo e attacco), con l’eccezione che i settori esterni vengono a loro volta divisi verticalmente in tre sotto-zone (sinistra, centro, destra).

Le squadre si schierano in posizione e coi giocatori inizialmente zonati, ossia vincolati al loro settore: 2+portiere in difesa, 4 centrocampisti e 2 attaccanti.

Il gioco inizia sempre da uno dei portieri, non vi sono né rimesse laterali né corner.

Con palla nel primo settore, possibilità di far scendere un centrocampista per creare superiorità numerica. Questo potrà essere seguito o meno da un centrocampista avversario. È una variante. Diciamo che qualora si scelga di permettere di seguirlo, il centrocampista può anche uscire in conduzione dal settore difensivo, mentre, in caso contrario, questi non potrà passare di zona in conduzione.

I difensori possono conquistare la zona centrale in conduzione, con l’obiettivo di trasferire la superiorità numerica (portiere+2 contro 2) nel settore successivo.

Obiettivo:

L’obiettivo è giocare palla nel settore d’attacco per uno dei 2 attaccanti che non potranno mai giocare nello stesso settore e che potranno ricevere solamente in un quadrante libero o invertendosi tra loro gli spazi; in alternativa sarà possibile servire un centrocampista che s’inserisce nello spazio lasciato libero (potrà essere seguito da un centrocampista avversario).

In sostanza, i due attaccanti, marcati dai due difensori, potranno ricevere palla in attacco se:

  • Il quadrante è libero (i difensori sono due e gli spazi tre);
  • I due attaccanti effettuano un interscambio di posizione (un incrocio ad esempio).

Come detto, essendo che i quadranti sono tre e i difensori due, un settore sarà sempre libero dagli attaccanti e in questo potrà inserirsi un centrocampista.

Il gol nelle porticine vale 1 mentre quello nella porta 2 punti.

Focus:

Il focus come detto è riferito a:

  • Utilizzo dei contromovimenti per liberarsi, sia nel settore di centrocampo che in attacco
  • muoversi per liberare e creare spazio (in attacco)
  • smarcamento di rottura (alle spalle della linea difensiva avversaria). Inserirsi dove vedo lo spazio libero

Anche oggi spero che questa condivisione ti sia piaciuta. Ti aspetto all’interno della nostra applicazione per visualizzare tutte le mie precedenti pubblicazioni.

Ciao,

Diego Franzoso.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 voti, 4,00 su 5)
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Soccer Revolution Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio