Esercizi di coordinazione a stazioni

30 Novembre 2020

Ciao Mister ti presento un nuovo articolo per MisterCalciocom, nel quale ti parlo di esercizi di coordinazione a stazioni.

L’articolo odierno è qualcosa di “differente” dalle mie consuete proposte.

Qualcosa che inevitabilmente si allontana dalla complessità del gioco, ma che diventa necessario in questo forzato periodo di allenamenti individuali e distanziati a causa del COVID-19.

Per tutti noi che siamo sul campo è diventata ormai consuetudine escogitare tutti esercizi che permettono di rispettare il rigido DPCM (di cui tanto si è discusso).

Per questo motivo, su invito di Mister Carlo, sono qui oggi ad illustrarvi diverse proposte che sto utilizzando con la categoria u11 e che possono essere rivolte a tutte le categorie dell’attività di base.

Attivazione a stazioni

Si tratta di diverse attivazioni a stazioni che personalmente inserisco nella fase di pre-allenamento, prima dell’inizio ufficiale della seduta vera e propria.

L’obiettivo generale è quello di migliorare la coordinazione generale mediante diversi esercizi che potete combinare e scegliere a proprio piacimento.

Nell’immagine potete trovare ben sei proposte ma, anche a seconda del numero di giocatori a disposizione, ne potrete scegliere a mio avviso 2-3 per volta, coinvolgendo non più di 4-5 elementi per stazione.

Esercizi di coordinazione a stazioni

Esercizi di coordinazione a stazioni

Prima stazione

La prima stazione prevede una variante del tradizionale gioco dello “scalone/campana”, in cui il bambino effettua dei saltelli mono e bi-podalici nei cerchi per giungere alla fine del percorso.

L’obiettivo principale è quello di allenare l’equilibrio, oltre allo schema motorio di base del saltare.

Una variante che spesso inserisco è quella di posizionare un ulteriore cerchio ad un paio di metri dal penultimo cerchio.

I bambini dovranno effettuare un salto in lungo per arrivare al suo interno.

Seconda stazione

La seconda stazione prevede l’utilizzo della speed ladder (scaletta), con un’infinità di esercizi su cui sbizzarrirci.

Gli obiettivi in questo caso possono essere davvero numerosi.

Dalla coordinazione arti superiori-arti inferiori, il controllo motorio e tanti altri ancora.

A seconda dell’esercizio utilizzato, non dimenticando la possibilità di accoppiare movimenti differenti.

Terza stazione

La terza stazione prevede dei saltelli mono-podalici col piede destro o sinistro, a seconda della posizione del cerchio.

Seppur possa sembrare una banalità per noi adulti, soprattutto coi più piccoli è facile riscontrare difficoltà nella lateralità.

Una variante che introduco con i pulcini è quella di effettuare un battito di mani ad ogni cerchio, inserendo l’obiettivo del ritmo.

Successivamente è possibile apportare ulteriori varianti, come ad esempio battere le mani sui cerchi multipli di 2 o 3 (e così via).

Quarta stazione

La quarta stazione prevede l’utilizzo degli over, quei piccoli ostacoli di 10cm circa.

Con questo semplice attrezzo è possibile sbizzarrirsi nelle proposte.

Si possono infatti eseguire dei saltelli (a uno o due piedi), oppure delle andature.

Proprio su quest’ultime è interessante a mio avviso inserire la variante di aumentare progressivamente la distanza tra gli over per lavorare sull’ampiezza e la frequenza degli appoggi.

Quinta stazione

La quinta stazione, soprattutto con primi calci e piccoli amici, può essere un’idea per far vivere quegli schemi motori di base che la scuola dell’infanzia ha in molti casi abbandonato nella sua programmazione.

Si tratta di un percorso in cui possiamo inserire un’infinità di oggetti, lasciando magari la libera esplorazione ai bambini.

Panchine da saltare o su cui camminare, rotolamenti, cuscinetti propriocettivi, ostacoli, slalom, un gesto tecnico da eseguire col compagno che ha la palla, ecc.

Sesta stazione

La sesta e ultima stazione che vi propongo prevede l’utilizzo della funicella (la “mitica corda”).

Personalmente ho cominciato ad introdurla già dalla scorsa stagione, quando, in veste di docente di scienze motorie, fui sorpreso delle considerevoli difficoltà che oggi giorno riscontrano i ragazzi delle scuole superiori nell’effettuare anche le più semplici consegne.

Se nelle prime occasioni ho osservato le medesime lacune pure nel mio gruppo di pulcini, nel giro di un mese (esercitandosi anche a casa) hanno imparato tutti a padroneggiarla, anche nelle modalità più difficili.

Conclusione

È terminato anche questo mio nuovo articolo per MisterCalcio.com nel quale ho parlato di esercizi di coordinazione a stazioni.

Spero di poter essere stato di aiuto a trovare qualche spunto analitico da portare sul campo.

Ti ricordo che all’interno della nostra versione SUPER di MisterCalcio.com trovi molteplici esercizi analitici, molti di questi anche con video annessi.

Ciao,

Diego Franzoso.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 voti, 5,00 su 5)
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Soccer Revolution Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio