Partita a tema, ricerca della triangolazione

17 Ottobre 2019

Ciao Mister sono di nuovo con te per un nuovo articolo per MisterCalcio.com nel quale tratto una partita a tema con ricerca della triangolazione.

Partita a tema con ricerca della triangolazione

Esercitazione rivolta principalmente alle categorie dell’attività agonistica, dai giovanissimi agli adulti, ma che può essere molto allenante-stimolante anche per la categoria esordienti.

Come sempre, a seconda della categoria e delle abilità della rosa, andrà valutata la possibilità di semplificare alcune regole o di modificarne altre, adattando la proposta al proprio contesto.

Si tratta di una partita a tema che solitamente inserisco nella fase conclusiva dell’allenamento e più nello specifico nella seduta del venerdì, la sessione più vicina alla gara.

Gli obiettivi della proposta sono prettamente relativi alla fase di possesso e sono:

  • la ricerca della conclusione;
  • ricerca della triangolazione.

Personalmente amo la triangolazione (l’uno-due).

Lo trovo uno sviluppo estremamente semplice (nella sua esecuzione e preparazione) ma allo stesso tempo tremendamente efficace.

Per questa ragione è una delle soluzioni che durante la stagione mi piace maggiormente stimolare in zona d’attacco.

Quello che mi preme sottolineare è che occorrono alcuni prerequisiti per la sua realizzazione:

  • la comunicazione verbale e/o non verbale tra portatore e compagno che si appresta a chiudere la triangolazione;
  • la triangolazione, per essere efficace, deve essere giocata con una buona velocità d’esecuzione, allo scopo di diventare imprevedibile e cogliere impreparata la squadra avversaria;
  • ma soprattutto, che chi gioca palla al compagno, attacchi lo spazio alle spalle del difendente con decisione.

Le dimensioni dello spazio di gioco dipendono da numerosi fattori, quali soprattutto il numero di elementi coinvolti, il livello tecnico-tattico del gruppo, le condizioni del terreno di gioco, la categoria di riferimento e il giorno della settimana in cui inseriamo l’esercitazione.

Sviluppo della partita a tema con triangolazione

Partita a tema, ricerca della triangolazione

Il campo di gioco viene diviso in due metà campo e all’interno vengono posizionate alcune sagome, in ordine equo sulle due metà campo.

Il numero di giocatori impiegati in figura è di 18, formando due squadre da 8 giocatori più 2 portieri.

Il numero resta tuttavia relativo, potendo inserire dei jolly all’interno, aumentando o diminuendo il numero di componenti per squadra.

Ogni squadra si divide con metà elementi all’interno e metà nel ruolo di sponde.

Queste si dispongono nella metà campo offensiva (2 in ampiezza e 2 ai lati della porta).

Possibilità di inserire all’interno 1-2 jolly che giocano sempre con la squadra che ha il possesso.

L’obiettivo per entrambe è il gol nella porta avversaria dopo una triangolazione con un compagno all’interno o con una delle proprie sponde.

La triangolazione potrà essere effettuata prendendo in mezzo un difensore o una sagoma.

Si gioca a tocchi liberi all’interno mentre le sponde lo fanno a 1 tocco.

Cambio sponde a tempo (ogni 3-4 minuti).

Una variante che ho inserito per stimolare una maggior accuratezza nel momento della conclusione è che in caso di gol sbagliato (a discrezione dell’allenatore) la squadra perde un punto.

Focus:

  • dai e vai e gioco e sostengo. Dopo il passaggio non uscire mentalmente dal gioco);
  • triangolazione e sponda;
  • corretto posizionamento per vedere se sono marcato o meno;
  • conclusione “cattiva”. E’ importante fare gol per non far perdere punti alla mia squadra.

L’esercitazione ha una forte componente ludica, in sostanza piace ai giocatori.

Molto probabilmente perché si viene a formare una sorta di gabbia in cui, tutti insieme, si ricerca la collaborazione per arrivare alla conclusione.

Conclusione

Mister ecco concluso un mio nuovo articolo per MisterCalcio.com.

Lo hai trovato interessante e utile?

Spero proprio di si!

Puoi copiare questo esercizio come tutti gli altri all’interno del profilo MisterCalcio.com a mio nome.

Ciao,

Diego Franzoso.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 voti, 5,00 su 5)
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Accademia Allenatori Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio