7 contro 7 + 2 in fase di costruzione

27 Maggio 2019

Ciao Mister,

oggi condivido con te una esercitazione 7 contro 7 + 2 alternato, fase di costruzione per le uscite laterali e contrattacco con pressione.

Esercitazione 7 contro 7 + 2 alternato con uscite laterali, contrattacco e pressione

All’interno di una metà campo (oppure di una trequarti campo, secondo età e livello dei giocatori), si affrontano 2 squadre composte da 7 giocatori cadauna.

Sono scaglionate in campo in modo da riprodurre parzialmente 2 sistemi di gioco contrapposti:

  • 4-3-3 in fase difensiva in maglia arancione;
  • 4-2-3-1 + esterni bassi a supporto del 4-2-3-1, in maglia bianca.

La squadra arancione (4-3-3) schiera, oltre al portiere, la difesa a 4, un centrocampista centrale e un attaccante centrale.

La squadra bianca (4-2-3-1) schiera, oltre al portiere, due centrocampisti centrali, un centrocampista avanzato centrale e l’attaccante e due laterali bassi a supporto.

Ci sono 2 jolly che fungono da centrocampisti laterali per la squadra con lo schieramento più difensivo (4-3-3) e da centrocampisti avanzati per quella con atteggiamento più offensivo (4-2-3-1).

Entrambi i portieri, sia della squadra arancione, sia di quella bianca, sono in possesso palla.

A livello personale, credo che i 2 sistemi di base su cui conviene lavorare siano quelli sopra descritti.

Sviluppo dell’esercitazione

7 contro 7 + 2 alternato, uscite laterali, contrattacco e pressione alta
7 contro 7 + 2 alternato, uscite laterali, contrattacco e pressione alta

L’allenatore indica quale sia la prima squadra in possesso palla e di conseguenza quella difendente, (seguire le frecce blu, per la prima parte della proposta).

Costruzione del gioco della squadra arancione

7 contro 7 + 2 attacco della squadra arancione
7 contro 7 + 2 attacco della squadra arancione

La squadra offendente, in maglia arancione, in fase di costruzione, deve cercare di uscire lateralmente lungo il lato opposto, rispetto al primo laterale basso in possesso.

La squadra difendente, in maglia bianca, deve cercare di gestire l’inferiorità numerica.

Deve impedire prima il cambio di gioco, attraverso la creazione di densità in zona palla e, nel caso del cambio di lato, chiudere le giocate in ampiezza sul lato debole.

Il portiere gioca palla verso un laterale basso (1) destro, in figura, che riceve e cerca subito di trasmettere in avanti per superare la pressione dell’attaccante avversario.

Il jolly controlla e trasmette al centrocampista centrale (2).

A questo punto, il cambio di gioco deve essere il più rapido possibile, anche con l’aiuto dell’attaccante centrale (3-4-5-6), per poter servire il laterale basso opposto (di sinistra), in inserimento, che conclude nella porticina di fronte.

Variante

Il laterale basso deve servire l’attaccante centrale e i 2 jolly in arrivo, per concludere nella porta regolare, lavorando sugli inserimenti centrali per superare una linea di pressione.

Se la squadra difendente conquista palla, ha i jolly che sono a supporto.

Deve contrattaccare il più velocemente possibile, sbloccando il gioco e creando un duello 7 (+2) contro 7, con totale libertà di scelta per i giocatori ora in possesso.

Costruzione del gioco della squadra bianca

7 contro 7 + 2 attacco della squadra bianca
7 contro 7 + 2 attacco della squadra bianca

Finita la prima sequenza, l’allenatore indica la squadra in maglia bianca come quella in possesso e quindi, quella arancione come difendente, (seguire le frecce rosse, per la seconda parte della proposta).

La squadra bianca, che si trova in fase di finalizzazione e conclusione, deve cercare di attaccare la porta avversaria dal lato opposto, rispetto al primo laterale alto in possesso.

La squadra difendente, in maglia arancione, deve cercare di gestire l’inferiorità numerica, difendendo la profondità.

Deve restare però compatta e in pressione alta il più possibile, concentrandosi al centro per impedire gli inserimenti avversari.

Il portiere gioca palla verso un centrocampista centrale (1), sinistro, in figura, che riceve e cerca subito di trasmettere in ampiezza (2), per eludere la pressione dell’attaccante avversario.

Il laterale basso sinistro controlla e trasmette al jolly, che funge ora da centrocampista avanzato (3).

A questo punto, la porta avversaria deve essere attaccata il più rapidamente possibile, anche con l’aiuto dell’attaccante centrale (3-4-5).

Questo per poter permettere al laterale basso opposto (di destra), in inserimento centrale, di concludere in porta (6).

Variante

2 dei 3 centrocampisti (giocatori in maglia bianca oppure i jolly), devono inserirsi senza palla e senza aver partecipato alla fase di possesso precedente, per rendere la fase di finalizzazione il più veloce e più diretta possibile.

Se la squadra difendente conquista palla, con i jolly a supporto, deve contrattaccare, sbloccando di nuovo il gioco e creando un duello 7 (+2) contro 7, con totale libertà di scelta per i giocatori ora in possesso.

Conclusione

Siamo giunti al termine di questo mio articolo.

Prendete spunto e fate vostra questa esercitazione.

Portarla nell’archivio degli esercizi è semplice!

Vai nella sezione esercizi di MisterCalcio, digita il mio nome all’interno del filtro selezione allenatore e clicca su copia esercizio.

Ti aspetto!

Ciao,

Luca Bertolini.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 5,00
5 voti
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Accademia Allenatori Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio