Il possesso palla

5 Maggio 2019

Ciao mister, in questo mio primo articolo per MisterCalcio.com voglio parlare di un aspetto che ritengo essere molto importante in tema di allenamento situazionale, il possesso palla.

Come ben sappiamo, il possesso palla è un gioco finalizzato al mantenimento della sfera.

Per attuarlo è necessario che i calciatori in questione abbiano particolari competenze offensive, quali:

  • lo smarcamento diretto;
  • lo smarcamento combinato;
  • il dominio della palla;
  • la guida della palla;
  • il saper trasmettere quest’ultima in maniera efficace.

Dando un’occhiata alle statistiche generali di un buon numero di partite, ho notato che nella maggior parte dei casi, le squadre che riescono ad avere il pallino del gioco per gran parte della gara, sono quelle che riescono ad essere maggiormente efficaci in zona offensiva.

Sarebbe banale citare il Barcellona dell’ultimo decennio, ma mi piacerebbe porre l’esempio del Sassuolo di mister Roberto De Zerbi, il quale ha improntato un gioco molto offensivo basato sul dominio della palla.

Credo che il lavoro fatto dal tecnico bresciano meriti molta considerazione 🙂

Ma attenzione!

Con questo non voglio assolutamente affermare che stimolare la propria squadra ad avere il predominio del gioco sia una fonte assicurata di vittoria.

Tante volte avviene che le squadre che attuano questo stile di gioco, vengano poi sconfitte da compagini le quali preferiscono coprirsi, difendersi e poi ripartire in velocità.

Il classico “catenaccio e contropiede” tanto caro a noi italiani, di cui dobbiamo esserne fieri!

Il tema su cui mi vorrei soffermare in questo articolo è il seguente.

Durante una seduta di allenamento, è opportuno eseguire dei possessi palla finalizzati solamente al mantenimento della sfera, oppure devono essere sempre orientati a quello che è il principio cardine del gioco del calcio, ovvero la finalizzazione a rete?

Bene, procediamo per gradi.

Come allenare il possesso palla

Il possesso palla è un ottimo metodo per allenare i movimenti di squadra.

Non si tratta solamente di trasmettere la palla, dominarla o condurla, bensì è fondamentale che i giocatori si riconoscano in campo e sappiano distinguere le zone luce da quelle d’ombra.

Ciò al fine di eludere gli interventi degli avversari e ricevere palla in maniera corretta dai propri compagni di squadra.

Quindi, un esercizio di possesso palla finalizzato solamente al mantenimento della stessa, è sicuramente utile per allenare i calciatori ad avere confidenza col pallone e a muoversi all’interno del rettangolo di gioco in completa sinergia, ma non è sufficiente a mio avviso.

Lo scopo principale è quello di fare goal; banale a dirsi, ma non c’è cosa più ovvia!

Pertanto, secondo il mio parere, è sempre utile, se non necessario, fornire ai calciatori una direzionalità nelle esercitazioni di possesso.

Infine, è indubbio che per arrivare ad eseguire un esercizio di possesso palla in maniera ottimale, i calciatori devono avere buone qualità tecniche.

Un mio consiglio è quello di procedere, soprattutto nei settori giovanili (e qui l’attività di base diventa fondamentale), all’insegnamento di quei concetti di tecnica e tattica individuale.

Di seguito vi mostro un’esercitazione che ho utilizzato più di qualche volta con ottimi risultati.

Partita a settori: 8 contro 8 + 1 jolly e transizione positiva

Partita a settori 8 contro 8 + 1 jolly con transizione
Partita a settori 8 contro 8 + 1 jolly con transizione

Materiale occorrente                                                                                           

  • Cinesini;
  • palloni;
  • casacche;
  • porte o materiale a scelta (coni o paletti) per realizzarle.

Durata                                                                                                                            4 serie da 5 minuti con 1 minuto di recupero tra una serie e l’altra (è opportuno cambiare il jolly in ogni serie).

Descrizione     

Si tratta di una partita in cui abbiamo tre settori.

3 contro 2 per superare la prima zona
3 contro 2 per superare la prima zona

Nel primo settore abbiamo un 3 contro 2, con la squadra in possesso che deve cercare di superare la propria zona di competenza con un giro palla veloce.

Possesso palla - 2 contro 2 + jolly
Possesso palla – 2 contro 2 + jolly

Nel secondo settore abbiamo un 2 contro 2 più un jolly (nella figura è rappresentato dal giocatore bianco), il quale gioca sempre con la squadra che è in possesso palla.

Nell’ultimo, infine, abbiamo un 3 contro 2, che può diventare una parità numerica grazie al jolly, il quale può superare il proprio settore di competenza e giungere nell’ultima zona di campo.

4 contro 3 per la finalizzazione
4 contro 3 per la finalizzazione

Ma può diventare ulteriormente un 4 contro 3, nel caso in cui un giocatore della squadra che sta offendendo, trasmetta palla direttamente ai compagni del terzo settore.

In questo caso quest’ultimo può accompagnare l’azione e andare a supporto, insieme al jolly, degli attaccanti.

Se i giocatori in fase di non possesso riescono ad intercettare la palla, dovranno cercare l’immediata finalizzazione nella rete avversaria.

Il gioco riprenderà successivamente con il loro portiere che inizierà l’azione dal primo settore.

Obiettivi:                                                                                                

  • costruzione dal basso;
  • mantenimento della palla;                                                                
  • conduzione della palla;                                                                                    
  • trasmissione della palla;                                                                  
  • transizioni positive e negative;                                                          
  • superiorità numerica in fase di possesso;                                      
  • ricerca della finalizzazione.

Conclusione

Sono molto entusiasta di aver condiviso questo mio primo articolo per MisterCalcio.com.

Utilizza le stelline di sotto per votarlo e mi raccomando! Non essere troppo “severo” 🙂

All’interno della Web-App, puoi visionare il mio lavoro, così come tutti gli altri esercizi.

Vi aspetto!

Ciao,

Christian Prudente.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 4,19
21 voti
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Accademia Allenatori Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio