Situazione di costruzione: 4+portiere contro 3+1

7 Ottobre 2022

Buongiorno a tutti gli amici di MisterCalcio.

Nell’appuntamento di oggi torniamo a parlare di situazioni di costruzione (ne avevamo vista qualcuno nei precedenti episodi) e lo facciamo andando a vedere una proposta (molto semplice in realtà) che ho ideato e portato sul campo con una squadra di Giovanissimi.

A quali categorie è rivolta?

A seconda delle capacità degli allievi e della categoria con cui operiamo, l’esercitazione potrebbe avere finalità differenti. Se coi giovani può essere inserita come un momento acquisitivo di nuovi concetti, coi più grandi può magari essere utilizzata come un punto di partenza per osservare comportamenti che i giocatori dovrebbero conoscere piuttosto bene una volta giunti ad esempio negli Allievi.

La proposta di oggi può quindi essere utilizzata dagli Esordienti agli adulti, ma con finalità (come detto) differenti (cosa osservare soprattutto).

Già con gli Esordienti? Beh, in fin dei conti si tratta di un 5 contro 3+1, quando poi, nella partita vera, si gioca 9 contro 9 (una situazione decisamente più complessa rispetto all’esercitazione di oggi).

Sviluppo esercitazione:

Rappresentazione esercitazione

A seconda della categoria e delle capacità del gruppo andranno modulati gli spazi di gioco. Avremo in ogni caso una prima zona molto grande e una seconda di circa 5-10 metri. Tra le due zone vengono posizionati tre cancelli formati con dei paletti e larghi circa 2-5 metri (dipende).

L’avevo strutturata in questo modo per coinvolgere tutti i giocatori che avevo a disposizione. Occorrendone 9-10, abbiamo strutturato due spazi di gioco e l’abbiamo sviluppata contemporaneamente, massimizzando il numero di esperienze che ogni giocatore avrebbe fatto.

Iniziale situazione di Portiere più 3 difensori e un centrocampista, contrastati da 3 attaccanti arancio.

I primi giocano per condurre palla a meta sui due cancelli laterali o per trovare un passaggio, attraverso quello centrale, in favore del Jolly rosso. In caso di trasmissione sul jolly il gioco riprende immediatamente con la verticalizzazione di questi in favore degli attaccanti che, disponendo di un tocco ciascuno, attaccano la porta avversaria mentre la squadra blu rimane passiva.

Se invece i blu escono in conduzione, giocano un passaggio al jolly (arancione) che a questo punto si unisce agli offendenti per attaccare la porta in situazione di 4c3, con il blu che l’ha servito col passaggio che diventa passivo.

Nel caso invece gli attaccanti riescano a recuperare palla, ripartono velocemente verso la porta avversaria in situazione di 3c4.

Varianti:

Una variante può essere quella di collocare un ulteriore arancio alle spalle del jolly. Qualora i blu, dopo 20”, non siano ancora riusciti ad uscire dalla prima pressione, il quarto arancio entra in campo per coadiuvare l’azione dei compagni.

Alla variante precedente ne possiamo aggiungere un’altra: se entra il quarto arancio allora il jolly può entrare dentro al campo in aiuto dei blu e qualsiasi blu può alzarsi nella seconda zona al posto del jolly.

Osservazioni:

Con gli Esordienti toglierei decisamente l’attacco degli arancio in forma passiva. Qualora i blu riescano ad uscire, in uno o nell’altro modo, il jolly si unisce agli arancio e i blu difendono.

Tra gli obiettivi, oltre che sui principi per uscire dalla prima zona di costruzione, vi è un lavoro marcato sulle transizioni e sul lavorare insieme per il recupero del pallone.

Conclusione:

Eccoci alla conclusione di questo mio articolo per MisterCalcio, come già accennato quest’esercitazione è molto semplice ma allo stesso tempo molto efficace.

Continua a seguirci sul nostro blog e sui nostri canali social.

Un saluto, Diego Franzoso.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, 1,00 su 5)
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Soccer Revolution Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio