Principi di riferimento del gioco di posizione

25 Novembre 2019

Ciao Mister oggi ti presento la seconda parte del mio articolo per MisterCalcio.com sul gioco di posizione.

Di seguito descriveremo i principi di riferimento del gioco di posizione, ricordando che tutte le strutture del giocatore interagiscono tra loro negli sport di squadra.

Fissare

Il termine “fissare” (dallo spagnolo “fijar”) è inteso come volontà di attrarre l’attenzione degli avversari.

Vediamo in che modo:

  1. per il possessore, portando palla per invitare gli avversari ad avvicinarsi e di conseguenza poter passare a compagni liberi;
  2. per i compagni del possessore, separandosi o rimanendo fermi, per attrarre gli avversarie e di conseguenza liberare altre zone.

“Rende più degli altri.

È talmente intelligente che non intervenendo al gioco aiuta i compagni.

E questo tutti i giocatori non lo capiscono.

Sa che non partecipare consente agli altri di agire meglio”.

Si mostrava così categorico Guardiola, al termine di una partita contro il Levante, nel lodare Isaac Cuenca, ala proveniente dall’inesauribile settore giovanile del Barcellona.

L’esempio sottolinea come nella maggior parte delle squadre, le ali vogliano ricevere sempre palla.

“Si muovono come se il successo dipendesse dalla loro partecipazione diretta e continua alla manovra” (Cano).

A volte, per aiutare la squadra (in questo caso fissando gli avversari) è più utile l’immobilità che il movimento (altro concetto contro-intuitivo).

Iniesta conduce attraendo gli avversari per liberare i compagni dalla marcatura
Schweinsteiger tenendo la posizione fissa gli avversari e facilita la circolazione della palla
Gotze allontandandosi dai compagni permette ad un compagno di avanzare

Superare le linee di pressione

Si collabora e si coopera per superare linee di pressione, per ricevere palla o permettere di ricevere, per dare profondità al gioco.

È un luogo comune credere che il gioco di posizione sia fondato su un possesso di palla sterile e fine a se stesso.

Al contrario, ogni giocata in fase di possesso è finalizzata al gioco profondo, ma con la consapevolezza che non tutti i passaggi verticali generano situazioni vantaggiose.

“A volte giochiamo passando indietro per avanzare, altre passiamo in avanti per retrocedere” (Vila, Responsabile del settore giovanile del Barcellona).

Raketic riceve alle spalle della linea di pressione avversaria

Beneficiario e benefattore

Dall’interazione dei suddetti principi nasce il concetto di beneficiario e benefattore, cioè del possibile ruolo che svolge il compagno del possessore nell’istante prima del passaggio.

Intendiamo per benefattore come chi con il proprio movimento o con la propria immobilità favorisce la trasmissione della palla a un compagno posizionato meglio, il beneficiario.

Essere benefattore è il concetto più evoluto in un sistema di relazioni come una squadra di calcio, Seirul-lo parla di “atto di rinuncia individuale”.

Ma beneficiare qualcuno non deve essere considerato solo come un gesto prevalentemente altruistico.

Nel gioco di posizione, se ben compreso, è motivo di autoaffermazione sia essere beneficiario sia essere benefattore.

L’empatia gioca un ruolo fondamentale.

Alaba avanzando e fissando il suo avversario come “benefattore” crea spazio di gioco per Xabi Alonso “beneficiario”e glielo indica

A seguire ti propongo un’esercitazione che non è altro che un gioco di possesso in 3 settori.

Gioco di possesso in 3 settori

Gioco di possesso in 3 settori
Gioco di possesso in 3 settori

Si divide il campo in 3 settori per sviluppare un gioco di possesso.

Nella prima zona inizierà il gioco con un 2 contro 1 , nel settore centrale un 3 contro 3 + 1 jolly che gioca sempre con la squadra in possesso, mentre nella zona 3 ci sarà un 1 contro 2.

I giocatori devono difendere e attaccare nelle zone assegnate, mentre il jolly può entrare nell’ultimo settore di attacco.

Gioco di possesso concetto di fissare

Gioco di possesso concetto di fissare
Gioco di possesso concetto di fissare

In questa situazione di gioco, il terzino destro rimane largo in ampiezza defilandosi dall’azione, fissando il suo marcatore.

Così facendo attrae l’attenzione verso di se, liberando altre zone di campo.

Gioco di possesso concetto di superare la linea di pressione

Gioco di possesso concetto di fissare
Gioco di possesso concetto di fissare

Nell’immagine sopra, si può notare come nella zona centrale i giocatori blu marcano gli avversari per l’intercetto e l’anticipo del pallone.

I calciatori rossi in possesso ovviamente cercano di liberarsi dalle marcature.

Questo atteggiamento in questa situazione specifica, ha portato il jolly a smarcarsi dietro la linea di pressione avversaria, dove si è creato un enorme spazio per ricevere.

Gioco di possesso concetto di benefattore e beneficiario

concetti del gioco di posizione
Gioco di possesso concetto di benefattore e beneficiario

In questa situazione di gioco, i giocatori rossi assumono diversi atteggiamenti (benefattori), per favorire la continuità dell’azione e beneficiare un compagno libero da marcatura.

Conclusione

Mister siamo giunti al termine di questo mio secondo articolo per MisterCalcio.com sul gioco di possesso che avrà seguito nella sua ultima parte nella pubblicazione della prossima settimana.

All’interno del mio profilo MisterCalcio.com puoi trovare questa mia proposta.

Ti aspetto!

Ciao,

Marco Monteleone.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (7 voti, 4,43 su 5)
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Accademia Allenatori Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio