Come allenare lo smarcamento funzionale

3 Gennaio 2019

Salve Mister oggi in questo mio nuovo articolo per MisterCalcio.com voglio parlare dello smarcamento funzionale.

Per me rientra tra i principi più importanti di tattica individuale e vi spiegherò perché mi piace trattarlo.

Lo smarcamento funzionale

Se devo dare una definizione di smarcamento lo definisco in maniera molto semplice come la capacità di un giocatore di trovare la posizione ideale per ricevere il pallone da un compagno per proseguire poi in una giocata successiva funzionale allo sviluppo o finalizzazione di un’azione.

Come potete subito notare, alla definizione “accademica” che troviamo su tutti i libri di calcio, ho aggiunto una mia personale considerazione.

Vi è capacità di smarcamento se oltre a trovare la posizione idonea a ricevere palla.

Questa insieme alla postura assunta, permette al giocatore di dar seguito alla giocata.

Infatti è mia forte convinzione pensare che la sola capacità di trovare la posizione per ricevere la palla da un compagno non è funzionale al gioco.

O ancor meglio, secondo me non basta per dare apporto positivo alla squadra.

Spesso assistiamo a giocatori che riescono a trovare la “zona luce” di un passaggio ma assumono una errata postura del corpo.

Questo ed il gesto tecnico abbinato non permette loro di essere funzionali alla squadra nonostante la scelta iniziale era stata perfetta.

Quindi anche in questo caso arrivo a dire che le componenti di un giocatore di calcio (tecnica-coordinativa, tattica-strategica, atletica-motoria e psicologica) hanno un legame comune.

Pur parlando di una capacità di tattica individuale se non aggiungiamo a questa le restanti componenti la giocata può rilevarsi non funzionale.

Premetto che tutto ciò da me espresso finora può essere opinabile e integrato con vostre considerazioni.

Vi invito a confrontarci per un accrescimento!

Proposte per allenare lo smarcamento funzionale

Di seguito vi lascio una prima parte di proposte che secondo la mia metodologia aiutano ad allenare lo smarcamento.

Si tratta di rondò, che con dovute varianti possono diventare giochi di posizione.

Oltre al nostro obiettivo principale dello smarcamento funzionale, permettono di allenare altre capacità tra le quali:

  • capacità tecniche;
  • tattiche;
  • atletiche;
  • psicologiche proprie del gioco del calcio.

Possono essere utilizzate sin dall’attivazione fino a farle divenire momento centrale o anche finale di una seduta di allenamento.

Il tutto dipende dalla metodologie e dalle varianti che noi allenatori possiamo applicare.

Spero di aver portato in voi molti dubbi e non certezze.

Vi spiego il mio concetto!

Credo che nel calcio così come nella vita abbiamo bisogno di certezze.

Ma quest’ultime se non abbinate ad una buona dose di dubbi e punti di domanda, finiscono per porre in noi un freno alla nostra crescita.

Di conseguenza quindi potrebbero ritardare miglioramenti nei nostri atleti.

Obiettivi dell’esercizio per allenare lo smarcamento:

Capacità fisiche:

  • potenza aerobica;
  • resistenza/lattato in base alle dimensioni dei rettangoli di gioco;
  • durata e intensità nell’esecuzione.

Capacità tecniche:

  • trasmissione;
  • ricezione;
  • conduzione;
  • controllo orientato.

Capacità tattiche:

  • smarcamento;
  • intercettamento;
  • marcatura e copertura;
  • scaglionamento;
  • appoggiati e filtranti.

Principi e sviluppi tattici collettivi:

  • miglioramento del possesso e mantenimento del pallone;
  • scaglionamento;
  • velocità nella trasmissione;
  • superiorità numerica in zona palla;
  • transizioni positive e negative;
  • gioco a rombo;
  • pressing.

Numero di giocatori impiegati 21, più due portieri che lavorano con la squadra.

Lo spazio utilizzato è una metà campo.

La durata dell’esercitazione è da definire in base alla capacità condizionale da allenare.

Il recupero è attivo, cercando di ridurre al minimo i tempi morti.

Materiale utilizzato sono i delimitatori di campo, casacche e palloni.

Descrizione

Fase di riscaldamento:

  • 5 minuti di attivazione libera e 10 minuti di riscaldamento tecnico.

Esercitazioni

Si prepara il campo come da figura con la creazione di 2 quadrati disposti in modo tale da poter permettere al Mister di stare al centro e seguire tutti.

Regole

  1. si gioca a max 2 tocchi;
  2. si scambiano i giocatori nei ruoli svolti;
  3. trasmissione solo rasoterra.

Esercitazione per lo smarcamento funzionale: 4 contro 4 + 3 jolly

Esercitazione per lo smarcamento funzionaleQuadrato numero 1 con un 4 contro 4 + 3 jolly.

Si lavora sul possesso palla in superiorità numerica e sull’intercetto quelli in inferiorità.

Partono i rossi con i 3 jolly bianchi che hanno l’obbiettivo è realizzare 8 passaggi consecutivi per fare un punto.

Alla riconquista i blu vanno in possesso con i 3 jolly e i rossi all’intercetto.

Esercitazione per lo smarcamento funzionale: possesso palla in superiorità numerica

Possesso palla in superiorità numericaQuadrato numero 2 con un 4 contro 4 + 4.

Si lavora sul possesso palla in superiorità numerica.

I giocatori in inferiorità lavorano sul pressing immediato al portatore di palla con copertura delle prime linee di passaggio.

Partono i bianchi (posizionati fuori i lati del rettangolo/quadrato) insieme ai blu.

L’obbiettivo è realizzare 10 passaggi consecutivi per fare un punto.

Alla riconquista della sfera, i rossi vanno in possesso con i verdi, mentre i blu al recupero immediato.

Poi si invertono i ruoli tra chi sta dentro e chi sta fuori.

Consigliabili sempre 3 o 6 serie.

Varianti

  • limite di tocchi per chi fa possesso;
  • numeri di passaggi consecutivi per realizzare il punteggio assegnato.

Note

Esercitazione volta sia al miglioramento tecnico che a quello tattico curando anche il livello attentivo e psicologico dei giocatori.

La durata dell’esercitazione e i tempi di recupero assegnati, le dimensioni dei quadrati, l’intensità scelta, portano ad allenare tutti i tipi di metabolismo.

Individuare i giocatori a cui assegnare il ruolo di jolly in base al proprio modulo di gioco (ad esempio il player basso, il difensore centrale o il trequartista).

Conclusione

Ecco concluso un mio nuovo articolo!

Tutte le mie esercitazioni così come queste odierne sullo smarcamento, potete trovarle all’interno del mio profilo MisterCalcio.com.

Vi invito a visionarle e perché no, a scambiarci consigli e considerazioni.

Vi aspetto!

Ciao,

Marco Ardone.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 4,71
7 voti
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Accademia Allenatori Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio