Rondos: terzo uomo e apparire uomo libero

23 Novembre 2020

Ciao Mister ti presento il mio nuovo articolo per MisterCalcio.com, nel quale tratto un Rondos con terzo uomo, apparire uomo libero.

Nell’articolo di oggi vediamo due esercitazioni che sono rivolte a tutte le categorie dell’attività agonistica, dai giovanissimi agli adulti, con gli opportuni accorgimenti.

Nel corso degli ultimi anni l’ho utilizzata proprio con le categorie “più piccole”, i giovanissimi, per allenare dei sotto-principi, (comportamenti più specifici dei macro-principi) relativi alla fase di possesso.

Con qualche accorgimento e variante potrebbe essere un buon mezzo allenante anche con le categorie esordienti e addirittura coi pulcini.

Con quest’ultimi occorrerebbe un’attenta osservazione della situazione attuale del gruppo (capacità degli allievi e quanto è inerente la proposta con gli obiettivi su cui stiamo lavorando).

Si tratta di due Rondos, che vogliono far emergere i principi del terzo uomo e dell’apparire uomo libero.

Proposta uno: 4 contro 4 + 2 jolly

Rondos Terzo Uomo, Apparire Uomo Libero
Rondos Terzo Uomo, Apparire Uomo Libero

Predisponiamo un campo di gioco di forma quadrangolare, diviso a sua volta in quattro quadrati adiacenti e delle stesse dimensioni.

Una variante potrebbe essere quella di predisporre quadrati di dimensioni differenti, sarebbe interessante osservare il comportamento e adattamento dei giocatori.

Le dimensioni dello spazio totale e di ogni quadrato dipendono come sempre da numerosi fattori, quali soprattutto:

  • le capacità tecnico-tattiche dei giocatori a disposizione, (in relazione alla capacità di prendere decisioni velocemente);
  • la categoria con cui lavoriamo;
  • le condizioni del terreno di gioco; anche quest’ultime non sono affatto da sottovalutare. Campi gibbosi possono condizionare particolarmente negativamente questo genere di proposte.

Indicativamente potrebbe andar bene un 18×18 (ma ripeto, prendetelo con le pinze).

Il numero di giocatori utilizzati è di 10.

Scegliamo innanzitutto 2 jolly nel ruolo di vertici (difensori centrali, portieri, attaccante centrale).

Formiamo due squadre da 4 giocatori ciascuna, con una situazione di 1 contro 1 in ogni quadrante.

Giocatori inizialmente zonati, (relegati al proprio settore) in fase di possesso e sempre zonati in fase di non possesso.

Le due squadre giocano per contendersi il possesso con l’obiettivo di muovere la sfera da un jolly all’altro.

Regole

  • Si gioca a tocchi liberi, sia per gli attaccanti sia per i jolly;
  • i Jolly possono entrare in conduzione nel quadrato per generare l’uomo libero;
  • passaggio consentito tra i jolly ma al massimo 1 (non sarà possibile effettuare 2 passaggi consecutivi tra i jolly);
  • i jolly possono essere attaccati;
  • possibilità di interscambio tra gli attaccanti (possibilità di scambiarsi di settore senza palla).

Variante

Non si può rigiocare palla al jolly dal quale l’abbiamo ricevuta.

Focus

  • Apparire come uomo libero durante la conduzione del jolly o sul passaggio tra due compagni;
  • scaglionamento offensivo (collocarsi a differenti altezze, mi smarco in funzione anche dei miei compagni);
  • mobilità (attraverso gli interscambi) per disorganizzare
  • utilizzo del terzo uomo per connettersi con l’uomo libero. 

Proposta due: 4 contro 4 + 3 jolly

Rondos,Terzo Uomo, Apparire Uomo Libero

Campo di forma esagonale.

Per le dimensioni valgono le stesse considerazioni fatte precedentemente.

Due squadre da 4 giocatori più 3 jolly nel ruolo di interno e 2 vertici alto e basso.

La squadra che inizia in fase di possesso gioca fuori, in ampiezza (sui lati), mentre chi difende gioca dentro.

I jolly all’interno coadiuvano l’azione della squadra in possesso.

Si gioca a tocchi liberi con l’obiettivo di mantenere il possesso e ricercare il passaggio tra i difensori o sull’elemento all’interno.

Quando la squadra in fase di non possesso recupera palla si invertono immediatamente i ruoli delle due squadre.

Senza interrompere il gioco, (passaggio di consolidamento e ci si apre in posizione, la nuova squadra in difesa entra nel mezzo).

Varianti

  • Passaggio non consentito tra attaccanti adiacenti;
  • i jolly non possono rigiocare palla all’attaccante dal quale l’hanno ricevuta;
  • vincolare o meno il numero di tocchi;
  • possiamo cambiare la squadra in difesa a tempo o dopo un numero prestabilito di intercetti.

Focus

  • Concetto di terzo uomo;
  • non giocare fuori se non voglio generare nulla (se l’avversario sta difendendo fuori, tenere la palla dentro);
  • all’interno, giocare nei buchi della squadra avversaria (tra i difendenti);
  • smarcamento alle spalle della pressione (sia all’interno sia sui lati opposti).

Conclusione

Mister è terminato anche questo mio nuovo articolo per MisterCalcio.com.

A presto.

Diego.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (5 voti, 4,60 su 5)
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Soccer Revolution Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio