Allenamento per la resistenza nei giovanissimi

2 Aprile 2020

Ciao Mister ecco la seconda parte del mio articolo per MisterCalcio.com, dove andrò a trattare nello specifico un esempio per migliorare la resistenza nell’allenamento per la categoria giovanissimi (under 14, under 15).

Mentre per la forza, vista la complessità del tema, avremo un articolo specifico a breve, per la resistenza vi porterò un esempio sul finale di questa introduzione.

Abbiamo detto come questa capacità sia senz’altro tra quelle più allenabili in questa categoria.

Per gli aspetti teorici ti invito a leggere due precedenti articoli Seduta tipo di potenza aerobica e Allenamento metabolico – sviluppo nel precampionato

Resistenza nei giovanissimi

Oggi ci concentreremo di più su una proposta pratica che possiate proporre con la vostra squadra.

In generale con i ragazzi, per allenare la resistenza, il consiglio è quello di lavorare più possibile con il pallone e di eseguire una piccola parte di lavori a secco che vadano ad integrare il carico.

Oltre che con esercitazioni specifiche ricordiamoci che alleneremo la resistenza anche in base a come gestiremo la nostra seduta.

Cerchiamo infatti di fare attenzione ad evitare più possibile lo spreco di tempo, e di tenere in ogni esercitazione un ritmo sempre alto in modo che tutta la seduta diventi allenante per il nostro obiettivo.

Di seguito vi propongo la parte centrale di una seduta di allenamento per la resistenza per me idonea con una categoria under 14 o 15.

Ovviamente inserite la proposta dopo un’attivazione (possibilmente con palla).

Concludete la seduta con una partita giocata con pochissime interruzioni e con ritmi molto alti.

Esercitazione per i giovanissimi

Esercitazione resistenza per giovanissimi

Descrizione

Il lavoro atletico è organizzato per dividere i ragazzi in due gruppi.

Un gruppo impegnato in uno small sided games e un gruppo impegnato in un lavoro a secco.

In totale avremo un impegno di circa 30′ tra recuperi e lavoro cosi divisi:

  • 6′ lavoro intermittente 15”-15”;
  • 3′ recupero;
  • 6′ lavoro intermittente 15”-15”;
  • 4′ recupero;
  • 16′ small sided games;
  • 4′ recupero attivo con un pallone a coppia.

Il lavoro intermittente consiste in progressioni sui 65 metri con partenza da fermo.

Il recupero nei 15” viene fatto in riposo sul posto nel punto di arrivo, per poi ripartire di nuovo sempre sui 65 metri.

Il totale del lavoro è di 6′.

Lo small sided games invece consiste in una partita 4 contro 4 con 2 portieri e con 4 porte totali, in un campo 30×25.

I due portieri difendono le due porte grandi mentre ci sono anche 2 porticine posizionate fuori dal campo al centro dei lati lunghi del campo.

Si gioca una partita normale, nella quale in caso di gol la squadra che ha appena segnato riprende il gioco dal proprio portiere e ha la possibilità di segnare una seconda rete in una delle due porticine.

Al contrario la squadra che ha appena subito il gol deve cercare di riproporsi subito in avanti, per andare a togliere spazio di azione agli avversari.

Una volta trascorsi 3 secondi è possibile prevedere una pausa di gioco di 30 secondi per far recuperare i ragazzi.

Qualora si osservi che il ritmo non cala ovviamente si prosegue senza pause.

Conclusione

Siamo giunti al termine della seconda parte del mio articolo per MisterCalcio.com su un esempio di allenamento per la resistenza nei giovanissimi.

Puoi copiare questo esercizio dal tuo profilo MisterCalcio.com, alla sezione esercizi di mistercalcio.

Utilizzando il filtro selezione allenatore puoi scrivere il mio nome e copiare questo come molti altri miei esercizi.

Inoltre se ti fa piacere puoi commentare il mio esercizio, ti risponderò con molto piacere.

A presto,

Francesco Pacini.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (9 voti, 4,44 su 5)
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Accademia Allenatori Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio