Lavoro lattacido e velocità integrati con la palla

21 Novembre 2022

Buongiorno a tutti gli amici di MisterCalcio, con questo articolo vi andrò a proporre un’esercitazione atletica, di tipo anaerobico, con l’utilizzo della palla.

Il meccanismo anaerobico è uno dei processi energetici utilizzati dal nostro corpo. Questo sistema si divide in: anaerobico lattacido e anaerobico alattacido.

Il meccanismo anaerobico lattacido viene utilizzato quando lo sforzo si protrae fra i 15 e i 60 secondi; invece quando lo sforzo ha durata massima di 15”, entra in circolo il meccanismo anaerobico alattacido.

La differenza fra questi due meccanismi, oltre alla durata, è la produzione di acido lattico nel meccanismo lattacido. Nel calcio è possibile lavorare su questo sistema energetico sia a secco sia con l’utilizzo della palla.

A chi è rivolta l’esercitazione quando inserirla:

Questa esercitazione è indirizzata ad una prima squadra, ma è possibile utilizzarla anche per la juniores. A mio parere questo esercizio andrebbe inserito nel terzo giorno settimanale come lavoro atletico anaerobico/velocità con palla. (Terzo giorno se si contano 5 allenamenti settimanali, invece al secondo se vengono effettuati solo 3 allenamenti):

Sviluppo esercitazione con video:

Rappresentazione grafica con palla
Rappresentazione grafica

L’esercizio si sviluppa in questo modo: due squadre, una difende e l’altra attacca per un totale di 6’. Dopodiché i ruoli si invertono. La squadra che attacca (rossi) forma tre file, la squadra che difende (gialli) ne forma due. Entrambe le file sono disposte secondo questa logica: per chi attacca ci sarà una fila sulla fascia e le altre due si predispongono sui pali della porta; per i difensori le file saranno anch’esse in prossimità dei pali della porta.

Il portiere fa sempre ripartire l’azione, sia nella prima che nella seconda parte. Nella prima azione il portiere lancia la palla verso la bandierina dove l’attaccante effettua una corsa in fascia, arriva in sprint, e crossa di prima per gli altri due attaccanti anch’essi arrivati in area di rigore con una corsa veloce seguiti dai rispettivi difensori (2vs2) (prima parte).

Conclusa l’azione (dove è preferibile tirare subito senza continuare con una eventuale respinta), il portiere fa ripartire l’azione sempre per gli stessi attaccanti e si svolgerà un 3vs2 (chi va al cross fa una fila sulla fascia, ma nel 3vs2 rientra dentro) verso la prima porta (seconda parte).

Conclusi i 6’ e dopo 2’ di recupero, si invertono i ruoli. È possibile stringere il campo sull’angolo dell’area di rigore, e come lunghezza si può posizionare l’altra porta sul cerchio del centrocampo.

Video sviluppo esercitazione

Varianti e suggerimenti:

Come varianti o temi da proporre si può optare per diminuire i tocchi per gli attaccanti nella seconda parte, e sempre per questi ultimi imporre qualche movimento specifico durante il primo attacco verso la porta. Inoltre è possibile formare una fila di attaccanti anche sulla fascia sinistra per crossare anche con l’altro piede.

E’ opportuno che la seconda parte inizi subito, quindi il mister o un suo collaboratore dovrebbe mettersi vicino alla porta in modo da passare subito un pallone al portiere per far ripartire immediatamente l’azione.

Obiettivi:

L’obiettivo primario è il lavoro atletico in principio anaerobico, lavorando sulla velocità. Ovviamente non è da sottovalutare l’obiettivo secondario, cioè il duello 2vs2, 3vs2.

Conclusione:

A mio parere è un’esercitazione divertente per i giocatori, facile da proporre e da eseguire, ma allo stesso tempo efficace e con un dispendio energetico elevato. I tempi possono essere regolati in base allo specifico obiettivo che ci si pone ed in base al momento della settimana/stagione.

Nicolò Galelli

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (5 voti, 4,40 su 5)
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Soccer Revolution Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio