Esercizio integrato: coordinazione e agility, 1 contro 1

31 Dicembre 2018

Ciao Mister, oggi sono pronto a mostrarvi con molto piacere un mio nuovo articolo per MisterCalcio.com, riguardante un esercizio integrato con coordinazione e agility finalizzato all’1 contro 1.

Di seguito nella figura in basso, vi mostro lo sviluppo dell’esercitazione.

Iniziamo!

Esercitazione integrata: coordinazione e agility con 1 contro 1

Esercitazione 1 contro 1 agility e coordinazioneEsercitazione rivolta principalmente alle categorie dell’attività di base, quindi a quelle Primi Calci, pulcini, esordienti.

Potrebbe essere tuttavia un valido mezzo allenante anche per quella giovanissimi (con i dovuti accorgimenti).

Si tratta di un’esercitazione integrata che vuole combinare alcuni obiettivi coordinativi o condizionali, con altri di natura tecnico-tattica.

Per quanto riguarda gli obiettivi coordinativi, questi dipendono dall’esercizio proposto.

Potremmo infatti ritrovarci a lavorare sull’equilibrio, sul ritmo, sulla coordinazione arti inferiori-superiori.

Nel nostro caso, andiamo a lavorare sulla precisione degli appoggi e sull’agility.

Il numero di giocatori impiegati è relativo.

Si parte da un minimo di 4 fino ad un massimo di 10.

Più giocatori inserisco maggiori saranno i tempi d’attesa in fila.

Nel caso quindi di avere molti giocatori e di disporre di un collaboratore, predisporre due campi di gioco.

Sviluppo dell’esercitazione coordinativa con situazione 1 contro 1

I giocatori vengono schierati su due file, rossi e blu.

Le dimensioni del campo di gioco sono indicativamente 15×15 metri, ma come sempre andranno considerate innanzitutto le abilità del proprio gruppo di ragazzi.

Al via dell’istruttore i giocatori blu e rosso iniziano l’esercizio eseguendo degli appoggi rapidi su tre ostacoli bassi.

Come ho scritto precedentemente, questi potrebbero essere cambiati con altre proposte.

Le varianti che si possono effettuare sono ad esempio saltelli nei cerchi, appoggi nella speed ladder, balzi per le categorie dell’attività agonistica.

All’uscita dall’esercizio motorio, uno dei due giocatori riceverà palla dall’istruttore e avrà inizio una situazione di 1 contro 1.

L’obiettivo del duello 1 contro 1, è quello di segnare nella porticina centrale, più piccola, o in quella più lontana dalla propria posizione di partenza.

Se il difensore ruba palla dovrà segnare nella porticina alle spalle dell’ex attaccante.

Stimolare gli allievi nell’utilizzo di finte, cambi di direzione, dribbling per superare l’avversario con estro e fantasia.

Una variante potrebbe essere quella di decidere anticipatamente una fila che partirà sempre nel ruolo di attaccante, invertendo i ruoli a tempo.

Conclusione

Siamo giunti al termine di questo mio nuovo e breve articolo!

Spero possa essere stato di spunto per tutti voi, per il lavoro da approcciare sul campo!

Credo inoltre che arrivare al campo già organizzati e con le idee chiare giovi sia a noi, ma soprattutto ai nostri ragazzi.

Per questo la Web-App di MisterCalcio.com ti aiuta molto!

Poter preparare un’esercitazione in pochissimi minuti in maniera semplice e veloce è senza dubbio fantastico.

Inoltre all’interno della stessa potete trovare tutti i miei lavori, copiare i miei esercizi e perché no, commentare per un confronto diretto.

Vi aspetto!

Rimani in contatto con noi – Di seguito tutti i link! Scegli il modo per te più veloce ⬇️

 

Ciao,

Diego Franzoso.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 4,75
4 voti
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Accademia Allenatori Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio