Partita ridotta per allenare il possesso palla

14 novembre 2018
Partita ridotta per allenare il possesso palla

Oggi tratterò come argomento del mio articolo, l’utilizzo della zona centrale del campo con una partita ridotta 6vs6 + 2 Jolly.

Obiettivo: allenare il possesso palla.

Andiamo a vedere insieme lo sviluppo dell’esercitazione.

Partita ridotta 6vs6 + 2 Jolly – Utilizzo della zona centrale del campo.

Partita Ridotta: 6vs6 + 2 Jolly - Utilizzo della Zona Centrale del campoEsercitazione rivolta alle categorie dell’attività agonistica, dal settore giovanile (Giovanissimi, Allievi, Juniores) alla Prima Squadra.

L’unico appunto-premessa che faccio è sul valutare se effettivamente, l’obiettivo che persegue l’esercitazione, rientra nel “credo tattico” dell’allenatore.

Si tratta di una partita ridotta che come vedremo, ha l’obiettivo di allenare un principio di gioco relativo della fase di possesso, ovvero l’utilizzo della zona centrale del campo per dar continuità al gioco.

Chi controlla il centro, controlla il gioco”.

Il numero di giocatori impiegati è di 14 elementi.

Prepariamo due squadre da 6 giocatori ciascuna più 2 interpreti nel ruolo di Jolly – interni.

Le due compagini sono composte da 2 difensori, 2 centrocampisti e 2 attaccanti.

Le dimensioni del campo di gioco sono soggettive e dipendono come sempre da numerosi fattori, quali il livello tecnico-tattico del proprio gruppo, la categoria, il giorno della settimana in cui inseriamo l’esercitazione, ecc.

Viene predisposto un rettangolo di gioco e al centro di questo viene delimitato un quadrato di circa 15×15 metri (le dimensioni restano comunque variabili; anche in base al totale della superficie).

Il resto del campo viene diviso in quattro quadrati di ugual misura.

Lo sviluppo della partita ridotta

Come si vede dalla figura, vengono quindi create cinque zone.

In ognuno dei quattro settori esterni collochiamo una situazione di 1 contro 1, mentre nel quadrato centrale un 2 contro 2 più inizialmente i due Jolly.

Tutti i giocatori sono inizialmente “zonati” (vincolati al proprio settore).

Regola fondamentale della proposta è quella che per passare da una zona all’altra sarà necessario muovere palla nella zona centrale.

In sostanza non posso passare la palla tra i due settori di difesa, tra i due settori d’attacco, tra difesa-attacco e viceversa.

I centrocampisti della squadra in fase di possesso possono uscire liberamente dalla zona centrale per creare superiorità numerica in zona palla, così come i Jolly.

Al centro dovremmo sempre garantire superiorità numerica per far progredire il gioco, quindi con palla in difesa, se non vi è superiorità, scende un attaccante; con palla in attacco, se non vi è superiorità, sale un difensore.

Possiamo vincolare il numero di tocchi nelle zone esterne e/o nella zona centrale, oppure lasciarli liberi.

Ogni squadra gioca per difendere due porticine e per attaccare quelle della squadra avversaria.

Gol valido da qualsiasi posizione.

Principi in fase di possesso:

  • creare superiorità numerica nei pressi della palla per agevolare il processo di progressione;
  • utilizzo della zona centrale del campo per collegarsi con le altre zone di campo;
  • ricerca della superiorità posizionale nella zona centrale del campo.

Conclusione

E anche oggi siamo giunti al termine del mio articolo.

Sono felice di continuare a scrivere per voi, e poter condividere la nostra passione!

Ciao da Diego Franzoso.

Condividi i contenuti Mistercalcio.com
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna