Attivazione tecnica, trasmissione e ricezione

9 Aprile 2020

Ciao mister, ti presento il mio nuovo articolo per MisterCalcio.com, nel quale tratterò nello specifico un’attivazione tecnica con trasmissione e ricezione.

Oggi vi propongo un’esercitazione che può essere rivolta a tutte le categorie dell’attività agonistica, dai giovanissimi agli adulti, con qualche accorgimento in particolare sulle distanze.

Nel corso degli ultimi anni l’ho utilizzata prevalentemente con le categorie del settore giovanile e può inoltre essere un valido strumento anche con la categoria esordienti a parer mio.

A seconda della categoria e delle capacità dei giocatori a disposizione, potranno essere modificate, oltre alle distanze, alcune varianti, rendendo la proposta il più affine possibile ai propri giocatori.

Attivazione tecnica, trasmissione e ricezione

Si tratta di un esercizio che può essere inserito nella fase di attivazione e, sempre a seconda della categoria e del periodo della stagione in cui siamo (attenzione nei mesi più freddi e con le categorie più grandi), fin dai primissimi minuti della seduta.

Le dimensioni del campo di gioco dipendono come sempre da numerosi fattori, ma in questo caso farei affidamento soprattutto alla categoria di riferimento e alle capacità dei giocatori.

Predisponiamo un rettangolo di gioco più o meno grande e dividiamo la squadra in due gruppi.

L’esercizio si svolgerà infatti sulla figura del triangolo, anche se, come noterete dalla figura, i due triangoli risultano adiacenti.

I giocatori si posizionano sui tre vertici, con la fila (a) decisamente più numerosa e in possesso dei palloni.

Nel caso avessimo a disposizione molti giocatori potrebbe essere opportuno sviluppare la proposta su un ulteriore spazio di gioco.

Soprattutto nei mesi più freddi, dove il rimanere fermi troppo a lungo potrebbe comportare diversi rischi.

Al centro del campo vengono posizionate alcune sagome, facendo attenzione a lasciare una linea di passaggio libera tra (a) e il centro del campo.

Per velocizzare le rotazioni possiamo collocare ulteriori giocatori nella fila (c).

Attivazione tecnica

Attivazione tecnica, trasmissione e ricezione

La proposta è la medesima per i due gruppi di giocatori ma non sarà necessaria la simultaneità dei due palloni.

Ogni gruppo agisce in modo proprio.

Il numero di giocatori impiegati è piuttosto relativo.

Indicativamente un minimo di 10 fino ad un massimo di 16 (sono già troppi, a meno che non siamo molto dinamici nelle rotazioni).

Sviluppo dell’attivazione tecnica

Step uno

L’esercizio inizia con (a) che trasmette palla su una delle due sagome, (b) si muove sul corto, anticipando il passaggio per poi giocare a (c).

Quest’ultimo controlla e trasmette nella fila di partenza.

I giocatori avanzano di una posizione dopo ogni passaggio.

Attenzione al corretto posizionamento di (b) in fase di ricezione, al controllo orientato e alla necessità di utilizzare entrambi i piedi.

Step due

Questa volta (a) gioca un passaggio filtrante tra le due sagome e (b) controlla e trasmette a (c).

Step tre

(a) gioca un passaggio filtrante per (b), questi riceve e gioca su (c).

Il giocatore (b) gli si porta in appoggio per un dai e vai con (c) che termina l’esercizio conducendo nella fila di partenza.

Step quattro

(a) gioca su (b) e gli si porta in appoggio per un dai e vai (prendendo in mezzo la sagoma più vicina a c).

Il giocatore (b) gioca a sua volta su (c).

A questo punto (c) può decidere se giocare un passaggio diretto nella fila di partenza o se chiedere il dai e vai con (b).

Step cinque

(a) gioca un passaggio a muro con (b) (passaggio di ritorno sulla figura).

Il primo trasmette poi a (c) che conduce rapidamente nella fila di partenza.

A questo punto consiglio di lasciare autonomia ai giocatori, con la possibilità di sviluppare uno degli step precedenti o di crearne di nuovi.

Fondamentale risulterà la comunicazione verbale e/o non verbale.

Conclusione

Siamo giunti al termine di questo articolo per MisterCalcio.com.

All’interno del mio profilo MisterCalcio.com potete trovare tutti gli esercizi pubblicati negli articoli.

Potete portarli all’interno della sezione i miei esercizi, quindi il vostro archivio, con molta semplicità grazie al tasto copia esercizio.

Al prossimo appuntamento.

Ciao,

Diego Franzoso.

Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Votalo e dicci cosa ne pensi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (9 voti, 4,67 su 5)
Loading...


Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione personalizzata
Roma
Bologna
Hanno già scelto MisterCalcio.com nella versione Super per Società
Bologna
Accademia Allenatori Corsi di Aggiornamento Settore Tecnico FIGC Idea Calcio